Regione bipolare

Sosteniamo l’analisi di Angelo Rossi

Il Luganese è regione bipolare: Lugano e Pian Vedeggio
.
Il Piano del Vedeggio è una città in divenire:

  • perché radicata nella realtà: 15’000 abitanti, 14’000 posti lavoro.
  • perché costituisce il primo polo insediativo/occupazionale dopo le città di Lugano, Bellinzona e Locarno, prima di Mendrisio, Chiasso, Ascona/Losone, PianScairolo, alto Vedeggio, Biasca.
  • perché capace di avviare forti dinamiche di sviluppo basate sul confronto, la concorrenza e la complementarietà.

Dunque

Rafforziamo il bipolarismo

Chiediamo azioni che rafforzino il bipolarismo

  • con visioni di sviluppo condivise sul piano politico
  • con la collaborazione o l’aggregazione dei comuni
  • con programmi di sviluppo coerenti ed efficienti

Fermare la dispersione

Dissentiamo dal tipo di sviluppo proposto dal PAL2.
Desideriamo uno sviluppo: 

Reclamo all’Ufficio federale ARE

Le sei Associazioni per il territorio si sono rivolte all’Ufficio federale per lo sviluppo territoriale, ARE, per reclamare la mancata considerazione delle osservazioni e dei suggerimenti da loro avanzati nella consultazione pubblica del PAL2. Leggi.