Circonvallazione di Agno e Bioggio

Perché il progetto di massima è stato scartato

Il CdT ha potuto visionare il progetto di massima redatto dal gruppo ICAB e nell’articolo pubblicato qui sotto spiega come questo gruppo proponeva di realizzare il tratto interrato, applicando degli accorgimenti (appesantimento) per contrastare la spinta di Archimede. Il gruppo incaricato di allestire il progetto definitivo della circonvallazione ha criticato tale proposta e la ha rifiutata, proponendo un diverso metodo (ancoraggi sul fondo con micropali). Il Dipartimento del territorio ha incaricato un terzo gruppo di valutare le due soluzioni tecniche che si contrappongono. Nessuno ha visto la superperizia, ma verosimilmente essa conclude che l’argomentazione del gruppo del PDef è fondata.
Il diverso metodo tecnico per realizzare il tratto sotterraneo della circonvallazione è il principale responsabile dell’aumento della stima dei costi di realizzazione che sono passati da 250 mio a 500 mio CHF.