AlpTransit

Priorità alla mobilità delle persone non delle merci. Nell'importante e autorevole articolo l'economista Riccardo De Gottardi (già capo della Divisione dello sviluppo territoriale e della mobilità del Dipartimento del territorio) sostiene che AlpTransit dispone di una elevata capacità per il traffico merci, oggi sfruttata solo a metà. Gli scenari al 2050 mostrano che questa capacità [...]

Una messa a punto autorevole Leggi tutto »

BERNA TEME L’AGGIRAMENTO FERROVIARIO di Remigio Ratti
Completate le gallerie di base del San Gottardo e del Ceneri, Berna rischia di essere bypassata dagli assi Torino-Lione e Francoforte-Milano. Gli scenari a medio termine. Il ruolo dei porti liguri. La Croce federale della mobilità per non restare ai margini.
Estratto dalla rivista Limes 12-2023,

Paura di essere aggirati Leggi tutto »

Nell'ambito della consultazione sui programmi di ampliamento dell’infrastruttura ferroviaria il Consiglio di Stato ha risposto al Consiglio Federale (12 ottobre 2022) che desidera: L'aumento del credito globale per gli investimenti ferroviari (FAIF) La realizzazione della circonvallazione ferroviaria di Bellinzona La realizzazione della Gronda Ovest (cioè la nuova linea ferroviaria del Gambarogno) La progettazione del tratto

CdS: Priorità all’asse del Gambarogno Leggi tutto »

Il CdS ha chiesto agli esperti della ditta EcoPlan di Berna/Altdorf di analizzare i problemi che si prospettano in caso di mancata o tardiva realizzazione del completamento di AlpTransit come pure di individuare i vantaggi delle differenti varianti. Le conclusioni di EcoPlan sono che sia la variante Base che quella Ovest consentono di raggiungere gli obiettivi fissati dal Cantone. Ma la variante Ovest va considerata come più urgente, con maggiori possibilità di successo e più efficace in relazione alla politica di trasferimento delle merci dalla strada alla ferrovia.

Rapporto Ecoplan 2022 Leggi tutto »

Il rapporto, redatto nel 2021 dal Presidente di ATA-SI Bruno Storni, evidenzia la situazione del traffico merci attraverso la Svizzera e il Ticino. A oltre un quarto di secolo dalle decisioni di realizzare AlpTransit (un’infrastruttura fondamentale per la politica di trasferimento delle merci dalla strada alla ferrovia), sono state terminate le tre gallerie di base. La capacità disponibile riservata per il transito delle merci è ora largamente superiore alla necessità realisticamente prevedibile. C’è dunque la possibilità di attribuire più tracce alla mobilità dei passeggeri

Quante merci attraverso le Alpi svizzere? Leggi tutto »